I requisiti sanitari Covid 19 per i turisti stranieri che viaggiano in Turchia

Aggiornato su Jun 17, 2024 | Visto elettronico per la Turchia

I turisti provenienti dalla maggior parte dei paesi del mondo possono visitare la Turchia nello scenario attuale, nonostante la pandemia di Covid 19. Il paese è aperto ad accogliere i viaggiatori stranieri e le domande di visto sono attualmente in fase di accettazione. Ulteriori informazioni su test PCR, modulo di localizzazione passeggeri e dettagli sulla vaccinazione.

I visitatori devono rispettare il Covid restrizioni di viaggio che sono stati stabiliti dal governo della Turchia e presentare tutti i documenti Covid 19 necessari. 

I viaggiatori devono anche tenersi aggiornati sul ultime notizie sulla situazione pandemica della Turchia, insieme a tutti i requisiti di quarantena e i dettagli dei test richiesti per entrare nel paese. Tieni presente che queste restrizioni di viaggio e sanitarie sono soggette a modifiche con breve preavviso, quindi devi assicurarti di avere tutte le informazioni più recenti prima di prenotare i tuoi biglietti aerei. In questo articolo troverai tutti i requisiti sanitari Covid per visitare la Turchia, quindi continua a leggere!

Compila un modulo di localizzazione dei passeggeri per la Turchia

I visitatori sono tenuti a riempire a modulo di localizzazione delle informazioni sui passeggeri (altrimenti noto come PLF), non più di 72 ore prima della loro visita nel paese. I viaggiatori possono inviare il file Turchia PLF quando richiedono il loro visto elettronico online.

Il modulo PLF viene fornito alle persone per ottenere i loro dati personali e le informazioni di contatto, nel caso in cui possano essere state in contatto con qualcuno che in seguito sia risultato positivo al Covid 19. Nel modulo PLF, ti verrà richiesto di fornire le seguenti informazioni: Nome completo, Paese di residenza, Nazionalità, Informazioni di contatto (indirizzo e-mail e numero di telefono), Data di arrivo e Modalità di trasporto. 

Una volta atterrato al confine con la Turchia, i funzionari verificheranno se hai compilato o meno il modulo di localizzazione dei passeggeri. In caso contrario, non ti verrà dato il permesso di entrare nel paese. 

Anche i passeggeri in transito devono compilare il PLF?

No, i passeggeri in transito che volano in un altro paese attraverso la Turchia non sono tenuti a compilare il modulo di contatto. Solo i passeggeri che dovranno passare attraverso l'immigrazione ed entrare nel paese dovranno compilare il Modulo di dichiarazione sanitaria per la Turchia. 

Il codice HES per la Turchia

Una volta che il viaggiatore ha compilato il modulo di localizzazione dei passeggeri per la Turchia, un unico Codice Hayat Eve Siğar (HES). sarà emesso dopo il loro nome. Avere questo codice è un requisito necessario se desideri viaggiare in Turchia e dintorni durante l'epidemia di Covid 19.

Qual è il codice HES della Turchia?

È nel codice HES che sono memorizzati tutti i dettagli e le informazioni che hai fornito nel modulo di localizzazione del passeggero. Le autorità turche utilizzeranno questi dettagli per mettersi in contatto con te nel caso in cui tu entri in contatto con una persona che successivamente risulta positiva al test per Covid 19. Questo numero di identificazione univoco viene utilizzato per proteggere il pubblico in generale e consentire il normale flusso di viaggi nazionali e internazionali anche durante la pandemia di COVID 19.

Chi ha bisogno del codice HES della Turchia?

Ogni singolo individuo che viaggia in Turchia avrà bisogno del codice HES. Se sei un visitatore internazionale, dovrai ottenere questo codice prima di salire a bordo del tuo volo per la Turchia. E nel caso di a viaggiatore domestico, avranno bisogno anche del codice HES se desiderano prendere un volo interno, autobus o treno. Quindi, per riassumere, ogni singolo viaggiatore avrà bisogno del proprio codice HES. L'unica esenzione a questo requisito sanitario sono neonati di età inferiore ai 2 anni, non avranno bisogno del codice HES.

LEGGI DI PIÙ:

La città di Istanbul ha due facce, una delle quali è quella asiatica e l'altra è quella europea. È la parte europea della città più famosa tra i turisti, con la maggior parte delle attrazioni cittadine situate in questa parte. Ulteriori informazioni su Lato europeo di Istanbul

Dovrò fare un test PCR per il virus Covid 19 se desidero visitare la Turchia?

Alcune persone devono sottoporsi al test PCR per il virus Covid 19 se desiderano visitare la Turchia. Le persone che devono sostenere il test includono:

  • I passeggeri che provengono da a Paese ad alto rischio.
  • I passeggeri che non hanno un certificato di vaccinazione o guarigione.

Requisiti del test PCR in Turchia per i viaggiatori provenienti da un paese ad alto rischio

I passeggeri che hanno viaggiato in un paese ad alto rischio negli ultimi 14 giorni devono avere a risultato negativo del test PCR. Il test PCR deve essere stato effettuato entro 72 ore dall'arrivo. L'unica eccezione a questa regola sono i bambini di età inferiore ai 12 anni.

Requisiti del test PCR in Turchia per i viaggiatori provenienti da altri paesi

Se sei un passeggero che non ha viaggiato in un paese ad alto rischio negli ultimi 14 giorni, dovrai avere uno dei seguenti risultati del test:

  • A risultato negativo del test PCR Covid 19 che è stato prelevato in non più di 72 ore dall'arrivo nel Paese.
  • A risultato negativo del test antigenico rapido Covid 19 che è stato prelevato in non più di 48 ore dall'arrivo nel Paese.

Tieni presente che tutti i passeggeri possono essere sottoposti a un test PCR una volta raggiunto il paese di destinazione. 

Requisiti del test PCR Turchia per i viaggiatori vaccinati

Nel caso in cui il viaggiatore abbia la prova della vaccinazione e non abbia viaggiato in un paese ad alto rischio negli ultimi 14 giorni, il governo della Turchia non richiede di avere un risultato negativo del test PCR. Tuttavia, tieni presente che il l'ultima dose del tuo vaccino Covid 19 deve essere stata ricevuta almeno 14 giorni prima del giorno del tuo arrivo in Turchia.

Esenzioni ai requisiti del test PCR in Turchia

Se i passeggeri rientrano in una delle seguenti categorie, sono esentati dai requisiti del test PCR turco:

  • Se il viaggiatore è meno di 12 anni di età.
  • Se il viaggiatore viene da Ungheria o Serbia e ha un Certificato di vaccino Covid 19 rilasciato dal governo ungherese o serbo, insieme al minore accompagnatore, di età inferiore ai 18 anni.
  • Se il passeggero ha un certificato di vaccinazione Covid 19 che è stato rilasciato in non più di 6 mesi dalla data di arrivo in Turchia.
  • Se il viaggiatore è un marinaio mercantile.

I requisiti di quarantena Covid 19 in Turchia

Se il viaggiatore ha visitato un paese ad alto rischio che è stato specificato dal governo della Turchia negli ultimi 14 giorni, poi dovrà stare in quarantena per 10 giorni in un hotel destinato dal governo. Tuttavia, questo requisito non si applica a pochi individui, che include quanto segue:

  • Se sei unə Cittadino o residente turco. 
  • Se sei un cittadino straniero e possiedi un certificato di vaccinazione valido con te.

Sebbene alla maggior parte dei visitatori non sarà richiesto di mettere in quarantena al loro arrivo in Turchia, se non sei in grado di passare attraverso il test di screening sanitario, ti verrà richiesto di mettere in quarantena per un periodo massimo di 14 giorni.

I requisiti di vaccinazione Covid 19 in Turchia

A partire dallo scenario attuale, La Turchia accetta tutti i vaccini Covid 19 quando si tratta di viaggiatori internazionali. Non vi è alcun requisito particolare sul tipo specifico di Vaccino contro il covid19 il visitatore deve prendere per entrare nel paese. Il governo della Turchia ha messo in piedi una sola regola, che è il il visitatore deve essere stato completamente vaccinato in non meno di 14 giorni dalla data di arrivo in Turchia.

Quali vaccini Covid 19 sono stati autorizzati dal governo turco?

I vaccini per combattere il virus Covid 19 sono stati distribuiti in tutto il paese della Turchia. I successivi vaccini sono stati autorizzati dal governo della Turchia -

  • Pfizer-BioNTech
  • CoronoVac
  • Sputnik v
  • Turkovac

Un turista può vaccinarsi in Turchia?

È altamente improbabile che i visitatori stranieri vengano vaccinati durante il loro soggiorno in Turchia. Le modalità di vaccinazione sono effettuate tramite il punti vendita e-nabiz ed e-devlet, che è istituito dal sistema sanitario della Turchia. Quando la persona si presenta all'appuntamento per la vaccinazione, sarà necessario che mostri il proprio Carta d'identità turca, insieme al numero di appuntamento individuale.

Questo sistema rende estremamente difficile per i turisti ottenere la vaccinazione in Turchia. Tuttavia, se è essenziale che tu debba ricevere un vaccino durante il tuo soggiorno in Turchia, devi contattare il ministero della Salute in anticipo.

Per riassumere, il governo turco incoraggia i visitatori stranieri a venire a godersi la bellezza della Turchia, ma allo stesso tempo è estremamente cauto nei confronti della salute dei suoi cittadini e dei visitatori. Quindi stai al sicuro e goditi il ​​tuo visita in Turchia.

LEGGI DI PIÙ:

Il visto elettronico per la Turchia è semplice da ottenere e può essere richiesto in pochi minuti comodamente da casa tua. A seconda della nazionalità del richiedente, può essere concesso un soggiorno di 90 o 30 giorni in Turchia con un visto elettronico. Scopri di più su Visto elettronico per la Turchia: qual è la sua validità?


Controlla la tua idoneità per il visto elettronico per la Turchia e richiedi il visto elettronico per la Turchia 3 giorni prima del volo. Cittadini australiani, Cittadini sudafricani e Cittadini degli Stati Uniti può richiedere il visto elettronico per la Turchia.